iter-pgra

Il processo di pianificazione del PGRA 2021

La redazione del Piano di Gestione del Rischio Alluvioni – secondo ciclo (PGRA 2021) è stato il risultato di un processo di elaborazione che ha avuto come punto di partenza il Piano di Gestione del Rischio Alluvioni – primo ciclo (PGRA 2015).
 Il riesame e la revisione del PGRA 2015 hanno infatti fornito tutti gli elementi necessari per arrivare, attraverso la preparazione di atti amministrativi (anno 2016), la valutazione preliminare del rischio (anno 2017) e l’aggiornamento delle mappe di pericolosità (anno 2018), all’adozione del Progetto di aggiornamento del Piano di gestione del rischio alluvioni nella Conferenza Istituzionale Permanente del 29 dicembre 2020.

A seguito della pubblicazione del Progetto di aggiornamento del Piano di gestione del rischio alluvioni è stata aperta la fase di consultazione e osservazione attraverso la quale si sono raccolti proposte e contributi che sono poi stati presi in considerazione nella stesura definitiva del Piano di Gestione del Rischio Alluvioni – secondo ciclo (PGRA 2021) adottato il 20 dicembre 2021 dalla Conferenza istituzionale permanente e definitivamente approvato con il DPCM del 1° dicembre 2022.

Documentazione del Piano di gestione del rischio alluvioni - PGRA 2021 - (Art. 7 Dlgs 49/2010 - II ciclo)

Documentazione Piano di gestione del rischio alluvioni (PGRA)

Il Distretto dell’Appennino centrale: il nuovo assetto territoriale

 

Autorità competenti ed Unità di Gestione

Valutazione preliminare del rischio di alluvioni (art. 4 Dlgs 49/2010) II ciclo - zone a rischio potenziale di alluvioni (art 5 Dlgs 49/2010) II ciclo